L’elevata risoluzione delle macchine fotografiche digitali attuali genera files di elevate dimensioni in Mb, mentre le dimensioni in pixel superano frequentemente i 4000px sul lato lungo, si rende dunque necessario ridimensionare le immagini prima di poterle incorporare negli articoli pubblicati sul Web. Se dobbiamo aggiungere una serie di immagini si rivela molto utile uno strumento che sia in grado di effettuare il ridimensionamento in un unico passaggio.

Senza ricorrere al costoso e complicato Photoshop, è possibile scaricare ed installare un software freeware che si chiama IrfanView.

In questo articolo vi propongo passo passo le operazioni da effetturare per il ridimensionamento in serie di un certo numero di immagini utilizzando IrfanView.

Scaricare ed installare IrfanView e i suoi plugin

Per prima cosa occorre collegarsi al sito: http://www.irfanview.com/ e scaricare il pacchetto IrfanView e i suoi plugin come mostrato nello screenshot qui sotto:

Scaricare IrfanView

Quindi installare il programma seguendo le indicazioni di default e poi installare anche il file dei Plugins / AddOns. E’ anche possibile scaricare da qui: http://www.irfanview.net/lang/irfanview_lang_italian.exe il file per le traduzioni in Italiano.

Ridimensionare le immagini in serie

Creiamo una cartella “Immagini” sul Desktop e ci copiamo tutte le foto che dobbiamo processare. Le immagini convertite verranno salvate nella stessa cartella con lo stesso nome + il suffisso “_resized” in modo da non sovrascrivere le originali.

Lanciamo il programma IrfanView e dal Menù: File selezioniamo Converti/rinomina in serie… (vedi lo screencast)

  • Selezionamo la cartella “Immagini” sul Desktop e quindi selezioniamo con il mouse tutte le immagini. Quindi facciamo click sul pulsante Aggiungi.
  • Selezioniamo come “Cartella destinazione per i file risultanti” la stessa che contiene gli originali premendo il pulsante: Usa la cartella attuale.
  • Andiamo a selezionare (in alto a sinistra) Converti in serie – rinomina i file risultanti.
  • Cambiamo in “Impostazioni rinomina in serie” il modello del nome facendo click sul pulsante Opzioni
  • Si apre una finestra di dialogo dove andremo a modificare il filtro del nome in questo modo: $N_resized che significa: utilizza lo stesso nome del file con l’aggiunta del suffisso “_resized”, questo per non sovrascrivere i file originali. Infine facciamo click su OK.
  • Quindi applichiamo il segno di spunta su “Usa opzioni avanzate (per ridimensiona…)” e facciamo click sul pulsante Avanzate.
  • Nella finestra di dialogo “Imposta per tutte le immagini” mettiamo il segno di spunta su “Ridimensiona” e facciamo click sull’opzione: “Imposta uno o entrambe i lati“. Per ottenere nuove immagini ridimensionate in larghezza al massimo p.e. ad 800px (potete scegliere ovviamente le dimensioni che vi servono), inseriamo nel campo “Larghezza“: 800. Possiamo lasciare tutti gli altri valori di default, ma noterete quanto sia flessibile e vasta la possibilità di ridimensionare le immagini con questo strumento! Facciamo click infine su OK.
  • A questo punto possiamo avviare la conversione facendo click sul pulsante in basso a sinistra: Avvia azione in serie. Si aprirà una finestra di dialogo con la progressione del processo, in fondo alla finestra potrete leggere l’esito della elaborazione. Nel nostro caso: 6 file – Errori: 0, Avvisi: 0. Per chiudere la finestra dobbiamo fare click sul pulsante: Termina conversione.

Adesso nella cartella immagini avremo tutte le immagini originali e tutte le immagini ridimensionate ad una larghezza di 800px.

Buon lavoro!

Immagine originale e ridimensionata

Tags